Genoa Shipping Week. Assarmatori partecipa attivamente alla tre giorni di dibattito e confronto

Dal 26 al 28 giugno 2019 l’equipaggio di Assarmatori, guidato dal presidente Stefano Messina e dal Direttore Alberto Rossi, ha partecipato intervenendo attivamente alle varie sessioni di dibattito e di confronto che hanno composto l’evento “Port&ShippingTech Main Conference of Genova Shipping Week”.

26 giugno

“Cyber security, un cambiamento culturale”. Antonio Iannucci (Innovation Technology, Ambiente e Sicurezza – Assarmatori) interviene alla Genoa Shipping Week Port & Shipping Tech.

Il presidente di Assarmatori Stefano Messina interviene alla Tavola rotonda organizzata dall’International Propeller Club: “Il rilancio delle imprese marittime tra passaggi generazionali e nuove soluzioni d’investimento”.

27 giugno

Il direttore di Assarmatori Alberto Rossi è intervenuto sul tema dei Fattori Competitivi 2.0: «Alla legge portuale non serve un tagliando: le norme ci sono, il problema è che non vengono applicate fino in fondo. Vogliamo quindi mandare un messaggio forte al Ministero dei Trasporti: è necessario convocare la conferenza nazionale delle Autorità di Sistema Portuale, l’unico momento di confronto che prevede la presenza dei rappresentanti degli operatori privati, compresi gli armatori, e sopratutto il luogo teoricamente deputato a prendere le decisioni strategiche sulle grandi opere infrastrutturali, fondamentali per garantire la competitività dei nostri scali». Sempre con l’obbiettivo di aumentare la competitività dei porti nazionali, «e renderli appetibili per i grandi carrier internazionali, che ormai puntano tutto sull’integrazione verticale della catena logistica», Assarmatori ha quindi voluto lanciare due proposte concrete: “Individuare un commissario nazionale per i dragaggi, che sono una vera emergenza per il settore portuale e che necessitano di un’armonizzazione dell’applicazione delle norme, oggi declinate in modo diverso in ogni regione, e poi arrivare il più rapidamente possibile all’emanazione di regolamenti per poter svolgere il bunkeraggio navale di GNL, servizio che sarà sempre più richiesto dagli armatorinei prossimi anni».

28 giugno

Green Shipping Summit. “Innovazioni tecnologiche e organizzative per la riduzione dell’impatto ambientale del trasporto marittimo”. L’ing. Enrico Allieri (Assarmatori): “La sfida per i nuovi combustibili è appena iniziata”.

Il direttore di Assarmatori Alberto Rossi interviene sul tema dei Smart Port & Logistics: Rilancio dei TEN-T, Infrastrutture Logistiche e Reti Digitali. “Buona la legge 84/94. Ora avanti con la Conferenza dei presidenti delle AdSP per una migliore programmazione per il Sistema Paese”.

Il presidente di Assarmatori Stefano Messina interviene al tavolo della conferenza #hipping, Innovation & Finance. Introduzione di Edoardo Rixi. Tema del dibattito: valorizzazione e importanza dell’integrazione verticale dello shipping, della crescita e patrimonializzazione delle imprese per il loro rilancio in un contesto di trasparenza e rispetto delle regole.