Assarmatori al Convegno dell’International Propeller Club. Catani: “L’efficienza del mondo portuale a sostegno di trasporto marittimo e AdM”

Una delegazione di Assarmatori ha preso parte al Convegno promosso dall’International Propeller Club, svolto presso l’Accademia Navale di Livorno, ed intitolato “Può il sistema portuale essere il fulcro della resilienza del sistema economico produttivo?”.

Il titolo dell’evento è, al tempo stesso, la principale tematica lungo cui si sono diramati i vari interventi di importanti esponenti del mondo della portualità, tra cui quello centrale del prof. Carlo Cottarelli che ha enfatizzato, tra i vari aspetti, quello relativo ai valori del Sistema Portuale Nazionale.

Tra i relatori anche Matteo Catani, board member di Assarmatori e CEO della Compagnia di Navigazione GNV che, nel proprio intervento, ha toccato argomenti relativi sia ai sostegni alle Autostrade del Mare che in favore dell’armamento istituiti con il Decreto Agosto a seguito del forte impatto che il COVID-19 ha avuto sullo shipping, con particolare riferimento al settore del trasporto merci e passeggeri e del cabotaggio: “Il mondo portuale dal punto di vista intermodale deve essere efficiente per sostenere il trasporto marittimo e le AdM che rappresentano una infrastruttura green a basso impatto ambientale ed in grado di risolvere la congestione stradale. Anche durante l’emergenza sanitaria tutti i vettori ro/pax hanno dato sostegno all’intera filiera. Siamo una infrastruttura fondamentale che trasporta ricchezza”.

Le conclusioni dei lavori sono state affidate, infine, al Comandante Generale delle Capitanerie di Porto Amm. I.C. Giovanni Pettorino che ha discusso dell’adeguamento del sistema regolatorio e di come esso debba tenere conto della tutela dell’interesse nazionale.